Grandi Formati

Piastrelle di grande formato

Con uno stile minimalista e di design, le piastrelle di grande formato esaltano ogni ambiente.

Le fughe si presentano più rade rispetto alle piastrelle di piccolo formato, creando un effetto visivo di allargamento degli spazi, dando così l’impressione di superfici più ampie e continue. Le piastrelle di grande formato, se rettificate, quindi con bordi perfettamente dritti, si possono accostare quasi completamente le une alle altre (una fuga minima di 2mm è comunque presente).
Le piastrelle di grande formato rettificate possono essere posate con un effetto senza fuga creando ulteriormente il risultato di continuità ed uniformità al pavimento e rivestimento.

I colori delle piastrelle di grande formato sono spesso sobri, tuttavia offrono degli interessanti effetti materici grazie all’ampia superficie che permette a struttura e pattern di dispiegarsi al meglio.
Effetto legno, pietra, cemento o marmo si adattano ad ogni stile abitativo, all’interno come all’esterno.
Dal punto di vista tecnico, le piastrelle di grande formato in gres porcellanato, necessitano di una posatura impeccabile. Il ricorso a un professionista della posa è fortemente raccomandato per manovrare le piastrelle e per la preparazione del supporto.

Per posare un grande formato, è fondamentale che il massetto/sottofondo sia perfetto e non presenti quindi irregolarità. Diversamente, dove non lineare, si rischierebbe la rottura della lastra.
Grande formato è sinonimo anche di basso spessore, presenta quindi uno spessore inferiore ad 1cm, da un minimo di 3,5 mm ad un massimo di 6mm raggiungendo grandezze fino a 160x320.
Il materiale più adatto è il gres porcellanato, più compatto e solido, non poroso, è inoltre di più semplice manutenzione (per esempio in cucina).

Dove si utilizza il grande formato

I grandi formati con il loro eccezionale impatto estetico, possono valorizzare in modo unico e speciale pareti e pavimenti di aree, abitative, pubbliche o commerciali

Quando è considerato un grande formato?

In passato si poteva dire che una lastra 80x80 era un grande formato, oggi i grandi formati raggiungono i 160 x 320 centimetri, tuttavia la gamma è molto ampia quindi anche il formato 80x80 è considerabile un grande formato.

I consigli di Onetile.it per una perfetta posa del grande formato

Per posare a regola d'arte un grande formato, è fondamentale che il massetto (sottofondo) sia perfetto, non presentando alcuna irregolarità, qualora il sottofondo non sia perfetto, si rischia sempre la rottura della lastra, ricordando che un grande formato ha un basso spessore,da un minimo di 3,5 mm ad un massimo di 6mm raggiungendo grandezze fino a 160x320 

E' consigliabile una fuga minima di 2,00 mm

Marchi

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner